Progetti scuola

progetto-scuolaIl bambino non è un vaso da riempire, ma un fuoco da accendere.

(François Rabelais)

 

Attraverso uno sguardo di riflessione teorica psicopedagogica che spazia ad ampio raggio e tecniche indispensabili da rivolgere ai bambini, laddove l’educazione viene concepita come un processo comunicativo nel quale tutti i soggetti coinvolti non possono che affrontare insieme un comune quotidiano percorso di cambiamento, crescita e rivisitazione delle proprie esperienze pregresse, il tema dell’apprendimento coincide con quello della scoperta di sé e dell’ambiente/contesto attorno a sé. Questo orientamento fa si che l’operatore/insegnante è animatore e l’alunno stesso anima il cammino della conoscenza, in un laboratorio continuo dove si fa ricerca insieme, attivando sistemi di motivazione, responsabilizzazione, condivisione e comunicazioni ne. Il criterio guida trae origine nella considerazione che il continuum famiglia-scuola-società costruisce un binario sul quale si svolge lo sviluppo personale del bambino in tutte le sue componenti. Le parole chiavi di questo processo sono: linguaggio interdisciplinare (esplorazione, scoperta, conferma), apprendimento motivato, lavoro cooperativo, responsabilizzazione, maturazione e competenza. La metodologia utilizzata dà a tutti la possibilità di lavorare in modo produttivo attraverso la drammatizzazione individuale e di gruppo, i laboratori espressivi e la costruzione drammaturgica collettiva, che producono liberatorie catarsi ideative e comunicative, unendo insieme le potenzialità di numerosi linguaggi: mimico-gestuale, grafico, coreografico, storico, musicale, corporeo, la recitazione e la rappresentazione individuale e collettiva.

All’interno di tale cornice di riferimento, alchera studia e realizza progetti  “su misura” in ambito scolastico mettendo al “centro” gli alunni nel loro  gruppo classe perché i singoli come le classi non sono tutte uguali.